[Salonicco] Gli operai di una fabbrica si preparano per l’autogestione

Traduzione di: http://verba-volant.info/es/tesalonica-obreros-se-preparan-para-asumir-la-autogestion-de-una-fabrica/

Dopo l’abbandono della fabbrica dell’azienda Viomijanikí Metaleftikí (Industria Mineraria) dalla sua Dirigenza, l’assemblea dei lavoratori ha votato a favore della autogestione alla quale si stanno preparando.

La Dirigenza di Viomijanikí Metaleftikí (Industria Mineraria), azienda che produce piastrelle e materiale da cotruzione, filiale di Filkeram & Johnson, dal maggio del 2011 ha abbandonato la sua fabbrica a Salonicco e con essa ai suoi lavoratori. In risposta a ciò, i lavoratori della fabbrica reclamando che gli vengano pagati gli arretrati e che non perdano i posti di lavoro, non lavorano dal settembre del 2011.

Il sindacato dei lavoratori  nell’impresa Viomijanikí Metaleftikí ha organizzato a vari lavoratori, i quali rimangono nella fabbrica a turni, per non non perdere le strumentazioni della fabbrica a causa della Dirigenza o di ladri. La proposta del sindacato per risolvere questa situazione in un punto morto, dato che la Dirigenza ha già dichiarato che la fabbrica non si va ad aprire per mancanza di capitali, è applicare un sistema di autogestione. Questa proposta fu votata all’Assemblea Generale per il 98% dei lavoratori. In concreto chiedono che la fabbrica passi nelle mani dei lavoratori e che dimettano tutti i membri della Diregenza così come gli impiegati che partecipavano alla Giunta Direttiva, senza reclamare niente a la futura autogestione operaia.

I lavoratori fanno appello a tutti i sindacati, organizzazioni, associazioni e lavoratori, a solidarizzare con la lotta degli operai per l’autogestione della fabbrica, e ad aiutare in modo attivo agli operai, economicamente e politicamente.

Più informazioni su questo tema negli articoli che pubblicheremo nei prossimi giorni.

Fonti: http://federacion-salonica.blogspot.gr/, https://athens.indymedia.org/

This entry was posted in Italiano and tagged , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published.